Le Delegazioni interparlamentari del Parlamento europeo insieme alle sue commissioni Affari esteri, Sviluppo e Commercio internazionale forniscono la dimensione parlamentare della diplomazia esterna dell'UE. Insieme forniscono un forum per un regolare dialogo e scambio di opinioni su questioni di interesse comune, che aiuta l'UE a sviluppare relazioni con i colleghi provenienti da paesi terzi. Gli incontri si svolgono regolarmente sia a Bruxelles sia nei paesi partner. Essi aiutano l'UE ad approfondire le partnership, a comprendere situazioni politiche e promuovere i valori dell'UE: democrazia, stato di diritto e rispetto dei diritti umani e delle libertà.  

Il Gruppo PPE all’interno delle delegazioni interparlamentari

Questa dimensione parlamentare della diplomazia esterna aggiunge valore al lavoro delle commissioni parlamentari che si occupano di relazioni estere; essa fornisce una competenza di prima mano basata sul contatto diretto con le controparti sul campo e, quando possibile, consente il dialogo con le forze politiche vicino alla nostra famiglia politica.

Come più grande Gruppo politico al Parlamento europeo, il nostro Gruppo ha il maggior numero di membri coinvolti nelle delegazioni interparlamentari, presiedendo una gran parte di esse. I nostri membri sono fortemente impegnati nell’uso di questo strumento di diplomazia parlamentare per influenzare le relazioni del PE con i paesi terzi su livelli sia bilaterali che multilaterali in tutte le principali aree di cooperazione.

Dato le sfide attuali, le nostre priorità sono il Vicinato Orientale e Meridionale e i Balcani occidentali. Ci interessiamo anche ad altri paesi e regioni che stipulano accordi con l'UE, compresi gli accordi di associazione, accordi di stabilizzazione e cooperazione e accordi di libero scambio.

I nostri membri che lavorano per le delegazioni sono inoltre solitamente impegnati a preparare le risoluzioni di urgenza del PE che reagiscono alle situazioni di violenza e violazione dei diritti umani in tutto il mondo. La competenza e l'impegno del nostro Gruppo hanno permesso di guidare molti differenti dossier sensibili nell’ambito degli affari esteri.

The turrets and domes of a mosque

Assemblea Interparlamentare

Alcune delegazioni parlamentari partecipano ad assemblee interparlamentari. Queste includono l'Assemblea parlamentare della NATO, la Delegazione all'Assemblea parlamentare Euro-America latina, la Delegazione all'Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE, la Delegazione all'Assemblea parlamentare Euronest e la Delegazione per la Assemblea parlamentare dell'Unione per il Mediterraneo.


Delegazione Interparlamentare (IPM)

Il PE ha istituito le delegazioni interparlamentari dopo aver deciso di rafforzare la dimensione parlamentare del suo dialogo con un gran numero di paesi terzi in tutto il mondo, tra cui Iran, Iraq, Giappone, Cina e India.


Commissioni Parlamentari Miste (JPC)

Il Parlamento europeo costituisce commissioni parlamentari miste con i paesi candidati o paesi che hanno firmato accordi di associazione con l'UE. Queste commissioni sono costituite da un numero paritario di membri sia del Parlamento europeo sia del Parlamento del rispettivo partner. Le JPC valutano i progressi verso l'adesione dei paesi candidati. Per esempio esse comprendono Turchia e la Macedonia del Nord (candidate UE); Norvegia, Islanda e Lichtenstein (come parte dello Spazio economico europeo) e Messico e Cile (nell'ambito di un accordo di associazione).


Commissione Cooperazione Parlamentare (PCC)

Le commissioni parlamentari di cooperazione si basano su accordi specifici con i paesi che fanno parte della politica europea di vicinato orientale (Armenia, Azerbaigian, Georgia, Moldova e Ucraina) insieme a paesi con i quali l’Europa ha concluso Accordi di Partnership e Cooperazione (PCC), tra cui Russia, Uzbekistan, Kazakistan, Kirghizistan e Turkmenistan. Il loro ruolo è quello di seguire l'attuazione delle PCC. I deputati monitoreranno anche le attività politiche ed economiche di alcuni paesi e i loro sforzi per influenzare i paesi limitrofi ed altri.


Commissione Parlamentare di Stabilizzazione e associazione (SAPC)

Le Commissioni Parlamentari di Stabilizzazione e Associazione sono istituite con quei paesi dell’Europa Sud-orientale dove un accordo di stabilizzazione e di associazione (ASA) è entrato in vigore. Gli esempi sono Albania, Montenegro e Serbia.


Dialogo Transatlantico dei Legislatori

Questo tipo speciale di cooperazione interparlamentare ha lo scopo di migliorare i legami parlamentari tra l'UE e il Congresso degli Stati Uniti e supportare le attività sviluppate dalla delegazione del PE per le relazioni con gli Stati Uniti.

Policy areas

Vicinato Orientale

Nell'Assemblea parlamentare Euronest, valutiamo il successo e le sfide del partenariato orientale dell'UE con i paesi confinanti con l’Europa e che vogliono avvicinarsi. Puntiamo anche a promuovere la democrazia, la prosperità, la stabilità e la sicurezza nella regione.

Continua

Paesi candidati all’adesione

Crediamo che la politica di allargamento, una delle più grandi storie di successo dell'Unione europea, sia uno strumento essenziale per promuovere i valori europei e rendere accessibile agli altri paesi europei i vantaggi dell'Unione europea.

Continua

Politica del Mediterraneo

Consideriamo una politica di vicinato avanzata fondamentale, per contribuire a una migliore comprensione tra l'UE e i partner mediterranei, con i quali lavoriamo in settori quali l’immigrazione, religione, protezione dell'ambiente, istruzione e formazione.

Continua

Dialogo Interculturale

Crediamo che la libertà di religione sia un diritto fondamentale che dobbiamo difendere. Cerchiamo opportunità di dialogo e cooperazione con le comunità religiose, per capire i loro pensieri su questioni quali le tensioni sociali, immigrazione ed educazione.

PER SAPERNE DI PIÙ

Dialogo di Windhoek

La nostra iniziativa politica africana mira a sviluppare la cooperazione con i nostri partner africani e i partiti politici africani, fornendo un forum per lo scambio di idee e buone pratiche. Esso si basa sul dialogo Windhoek originale, che è stato lanciato nel 1996.

PER SAPERNE DI PIÙ