Il Partenariato Orientale dell'UE (EaP) fornisce una prospettiva europea per i paesi confinanti con l'UE e hanno il desiderio di avvicinarsi, tra cui Armenia, Azerbaigian, Georgia, Moldavia, Ucraina e Bielorussia. La Partnership rappresenta un'opportunità unica per i nostri vicini: non solo consente nuovi accordi di associazione ma inoltre permette l'integrazione graduale dei paesi nell'economia dell'UE e aumenta la mobilità per i loro cittadini.

Il Gruppo PPE incoraggia i paesi del partenariato orientale nell’avanzare i loro processi di riforma politica e socio-economica per fornire risultati tangibili più rapidamente possibile. Il nostro obiettivo nell'Assemblea Parlamentare Euronest è quello di favorire il dialogo, valutare i successi e le sfide del Partenariato e per promuovere la democrazia, la prosperità, la stabilità e la sicurezza nella regione.

A man crosses a footbridge in Albania

In paesi dove la situazione politica dà maggiore motivo di preoccupazione, riaffermiamo che pratiche democratiche e di buon governo sono di fondamentale importanza. Lo stato di diritto, la libertà di espressione, il diritto dei cittadini all'informazione e l'organizzazione di libere e eque elezioni sono principi irrevocabili. Chiediamo una comprensione reciproca con posizioni comuni tra i parlamenti nazionali ed europei.

Il nostro Gruppo di Lavoro sul Vicinato Orientale esamina nuove opzioni politiche che potrebbero imprimere slancio all’EaP. Si incontra regolarmente con gli ambasciatori dei paesi del partenariato orientale, funzionari delle competenti istituzioni dell'UE e con esperti per valutare la situazione nella regione e per rafforzare le nostre relazioni politiche con i nostri partner. A tal fine, si organizzano conferenze, audizioni e missioni esplorative nei paesi della regione.

Pubblicazioni

Ultime notizie