L'Unione europea sta affrontando sfide importanti: disoccupazione, migrazione e una forte concorrenza globale aggravate dalla perdita di fiducia nella capacità della politica in Europa di dare soluzioni. Il Gruppo PPE intende dotare l'UE di un valido programma di riforme per il futuro dell'Europa, che garantisca all'UE la possibilità di affrontare le sfide future. L'aumento della crescita e dell'occupazione deve essere sostenuto dagli sforzi per riconquistare la fiducia dei suoi cittadini. L'Europa è un continente di valori e dignità umana. Dobbiamo difendere il nostro modello sociale di fronte alla competizione globale mentre affrontiamo la sfida demografica.

Economia, occupazione e ambiente

Continuiamo a ritenere che un'economia sociale di mercato sia il modo migliore per creare occupazione e innovare salvaguardando al contempo elevati standard sociali e ambientali. Dobbiamo completare il Mercato Unico Digitale, sviluppare nuove metodologie volte a ridurre le emissioni e garantire l’accesso all’energia a prezzi accessibili.

PER SAPERNE DI PIÙ

Come lo rendiamo possibile

Affari Giuridici e Interni

Dobbiamo migliorare la sicurezza controllando in modo più efficiente i nostri confini, fornendo asilo a coloro che lo necessitano e organizzarci meglio per affrontare il crimine informatico. Il diritto alla libera circolazione deve essere difeso e dobbiamo continuare a mettere in atto misure per prevenire il terrorismo.

PER SAPERNE DI PIÙ

Come lo rendiamo possibile

Bilancio, agricoltura e fondi regionali

Il Bilancio dell'UE non dovrebbe basarsi unicamente sui contributi nazionali: l'Europa deve essere in grado di finanziare le sue priorità a lungo termine con risorse aggiuntive. La politica agricola richiede finanziamenti adeguati e nuove metodologie volte a raggiungere livelli efficienti e sostenibili.

PER SAPERNE DI PIÙ

Come lo rendiamo possibile

Affari esteri

Dobbiamo rafforzare la capacità di parlare con una sola voce a livello globale per raggiungere i nostri obiettivi: pace e sicurezza, commercio libero e multilaterale e ridurre la povertà. Dobbiamo continuare a promuovere i diritti umani e la democrazia all’interno delle relazioni con i Paesi terzi.

PER SAPERNE DI PIÙ

Come lo rendiamo possibile

Inizio pagina