La commissione parlamentare Trasporti ha approvato una relazione relativa alle proposte della Commissione Europea per aumentare i diritti dei passeggesri ferroviari nell'Unione Europea.

Le nuove norme UE comprendono l'introduzione di un biglietto unico che permetterà ai passeggeri di essere protetti meglio nel caso dell'acquisto di biglietti tramite una piattaforma internet, miglioramenti dei termini di compensazione in caso di ritardi, maggiori informazioni per i passeggeri, spazio sui treni per le biciclette e migliore assistenza per i passeggeri disabili.

Le nuove norme varranno in tutta l'Europa e per tutti i tipi di servizi ferroviari, siano essi privati, pubblici, regionali o internazionali. Una volta approvate dal Parlamento Europeo in plenaria e dagli stati membri UE, diventeranno legge, auspicabilmente a partire dal 2020.

Trasporti , diritti dei consumatori , Renaud Muselier