In seguito alla rielezione di Putin e all'avvelenamento nella GB di un'ex spia russa e di sua figlia, eurodeputati ed analisti esortano la UE a rimanere vigile nei confronti delle interferenze russe negli affari europei. La deputata del Gruppo PPE Sandra Kalniete ha messo in guardia dal sostenere populisti, fake news e altre tattiche che minano la UE.

Sandra Kalniete , Affari esteri