L'Unione dell'energia UE deve muoversi più rapidamente verso la diversificazione energetica

Questo contenuto è disponibile anche in

Nel pieno della crisi ucraina, la UE ha urgentemente bisogno di una politica energetica comune per ridurre la dipendenza dalla Russia. Il gruppo PPE chiede che l'Unione dell'energia  sviluppi inoltre le fonti energetiche più pulite ed affidabili, che decida collettivamente le importazioni di energia, diversificando le fonti provenienti da altri Paesi, sviluppando l'energia rinnovabile, espandendo le reti elettriche e incoraggiando il risparmio energetico.

Cosa promuoviamo

Economia, occupazione e ambiente

LA NOSTRA POSIZIONE SU COME LO RENDIAMO POSSIBILE