L’austerità di bilancio non è un capriccio

L'Economia Sociale di Mercato ha bisogno di finanze pubbliche in buono stato. Se l'Europa vuole mantenere alti livelli di protezione sociale, abbiamo urgente bisogno di consolidamento fiscale. Ridurre la spesa pubblica non necessaria rappresenta una condizione per stimolare la crescita economica e gli investimenti. Le scorciatoie proposte dai gruppi politici di sinistra espongono solo la nostra economia ad un rischio maggiore di recessione sempre più lunga. I giovani e le generazioni future meritano di vivere senza i fardelli del passato.

Il Bilancio dell'UE rappresenta meno dell'1% del PIL europeo per 500 milioni di abitanti. Il Bilancio dell'UE dovrebbe essere flessibile, in modo che l'Europa sia in grado di finanziare le sue politiche.

Mantenere l'agricoltura europea competitiva

Per garantire un'alimentazione sana, l'UE deve tutelare i settori dell'agricoltura e della pesca socialmente utili, competitivi ed ecocompatibili, unitamente a un tenore di vita sano ed equo per agricoltori e pescatori.

L'Europa deve anche lottare per la sicurezza alimentare e contro le frodi alimentari, consentendo al contempo all'agricoltura europea di essere competitiva e di garantire sicurezza alimentare a 500 milioni di cittadini. Riteniamo che l'UE debba focalizzare i finanziamenti sul mantenimento dei posti di lavoro e sull'incremento delle aree rurali.

Finanziamento responsabile a livello delle regioni

Un nuovo sistema di risorse proprie dovrebbe rendere più trasparente i finanziamenti dell'UE mentre gli Stati membri dovrebbero assumere la piena responsabilità della corretta gestione dei finanziamenti dell'UE. Circa l'80% dei fondi viene attivato a livello nazionale e il finanziamento è reso responsabile per merito del controllo vigile della Commissione europea.

Other related content

Contatti

Marian-Jean MARINESCU
Marian-Jean MARINESCU

Presidente - Gruppo di lavoro Bilancio e Politiche strutturali

Maggiori informazioni
Inizio pagina