Salvaguardare il diritto europeo e tutelare i diritti degli europei

Fra le sue altre competenze figurano, tra l'altro, lo statuto dei deputati e lo statuto del personale, con riferimento ai privilegi e alle immunità nonché la verifica dei poteri dei deputati. La commissione adotta misure attinenti alla cooperazione giudiziaria e amministrativa in materia civile, si occupa di responsabilità ambientale e di sanzioni applicabili ai reati ambientali e garantisce che i diritti e le prerogative del Parlamento europeo siano tutelati sul piano giuridico.

Nell'ambito della proprietà intellettuale, la commissione preme affinché le modifiche alle norme dell'UE in materia di marchi commerciali, segreti commerciali e sul futuro del diritto d'autore rispecchino le esigenze delle imprese e dei cittadini europei. Sul fronte del diritto societario, la sua maggiore priorità consiste nel garantire che le nuove norme sull'insolvenza siano ineccepibili e che le nuove proposte sulle società a responsabilità limitata con un unico socio sostengano il crescente numero di PMI europee.

Al tempo stesso, continua a porre l'attenzione sui cittadini, le famiglie e le imprese con l'imminente analisi dei diritti internazionali privati per quanto concerne le questioni matrimoniali e di responsabilità genitoriale (tra cui la sottrazione di minori) e con il procedimento per le controversie di modesta entità.

Infine, la commissione aiuta il Parlamento a formarsi un'opinione su una serie di questioni altamente tecniche relative alla legislazione, al contributo dei parlamenti nazionali e alla difesa degli interessi del Parlamento in sede giudiziaria.

In corso

Altri contenuti collegati

Inizio pagina