la nostra storia

La nostra storia

 

Presidenti del Parlamento europeo membri del Gruppo PPE

Our history

Alcide DE GASPERI
1954
 
Our history

Giuseppe PELLA
1954-1956
 
Our history

Hans FURLER
1956-1958   1960-1962
 
Our history

Robert SCHUMAN
1958-1960
 
Our history

Jean DUVIEUSART
1964-1965
 
Our history

Victor LEEMANS
1965-1966
 
Our history

Alain POHER
1966-1969
 
Our history

Mario SCELBA
1969-1971
 
Our history

Emilio COLOMBO
1977-1979
 
Our history

Pierre PFLIMLIN
1984-1987
 
Our history

Egon A. KLEPSCH
1992-1994
 
Our history

José Maria GIL-ROBLES GIL-DELGADO
1997-1999
 
Our history

Nicole FONTAINE
1999-2002
 
Our history

Hans-Gert POETTERING
2007-2009
 
Our history

Jerzy BUZEK
2009-2011
 
Our history

Antonio TAJANI
2017
 

 

 

Archivi del Gruppo PPE

Archivi del Gruppo PPE

Per saperne di più

 

La medaglia Robert Schuman

Robert Schuman Medal

Per saperne di più

 

Pubblicazioni correlate

Viaggio nel cuore dell’Europa - 1953-2009

Voyage to the Heart of Europe (1953-2009)

Storia del Gruppo Democratico-Cristiano e del Partito Popolare Europeo al Parlamento europeo

The Reunification of Europe

The Reunification of Europe

A Struggle for the Power of Freedom: Peaceful Revolutions and the Heroes of Anti-Totalitarian Europe

All'indomani della Seconda guerra mondiale, uno sparuto gruppo di leader politici ebbe la lungimiranza e il coraggio di assumere un impegno senza eguali per la pace. Robert Schuman, ministro degli esteri francese, Konrad Adenauer, cancelliere tedesco, e Alcide de Gasperi, presidente del Consiglio dei ministri italiano, tutti appartenenti alla famiglia del PPE, furono tra i padri fondatori che mossero il primo fondamentale passo per fare dell'idea di un'Europa unita una realtà. Si può legittimamente dire che furono, in particolare, i cristiano democratici a dare il via alla riconciliazione e all'integrazione in Europa.

La Comunità europea del carbone e dell'acciaio vide la luce, animata da un desiderio di pace e dall'ambizione di ricostruire l'Europa su basi economiche sane. I rappresentanti che presero parte alla prima Assemblea della CECA appartenevano, per la maggior parte, alla medesima generazione di pionieri che nutrivano la speranza di non assistere mai più al ripetersi degli eventi della Seconda guerra mondiale. Fondato come gruppo politico all'Assemblea comune della Comunità europea del carbone e dell'acciaio con il nome di "Gruppo cristiano democratico" il 23 giugno 1953, il nostro Gruppo ha sempre svolto un ruolo di guida nella costruzione dell'Europa.

Il cammino compiuto dal Parlamento europeo, nato come Assemblea e divenuto un Parlamento a pieno titolo, ha accompagnato la costruzione dell'UE. La generazione successiva a quella dei pionieri ebbe la determinazione di conseguire una reale integrazione europea, che avrebbe consentito all'economia dell'Europa di modernizzarsi e di trasformarsi in un grande mercato unico. Mentre l'Europa diventava maggiormente integrata, le sue istituzioni crescevano per far fronte alle sfide emergenti. Le prime elezioni del Parlamento europeo a suffragio universale e diretto si svolsero nel 1979. In quell'occasione, il nome del nostro gruppo è stato modificato in "Gruppo del partito popolare europeo (cristiano democratici)".

Our History

Ancora una volta, la famiglia del PPE conquistava il centro della scena quale elemento trainante dell'integrazione europea dopo la caduta del muro di Berlino e in vista dell'imminente crollo del totalitarismo comunista nell'Europa centrale e orientale. Ispirato dall'idea della riunificazione, il PPE si è schierato a favore e ha appoggiato l'avvento delle democrazie pluraliste nei paesi ex comunisti e ha fortemente sostenuto che il continente, allora spaccato in due, dovesse tornare a essere unito. I partiti non comunisti che aderivano ai valori di centrodestra vinsero in tutta Europa. Alle elezioni europee del luglio 1999, la popolazione sostenne la nostra visione di un continente riunito. Da allora siamo il primo gruppo al Parlamento europeo.

Un atteggiamento aperto e inclusivo ha inoltre fatto sì che la nostra famiglia politica si adattasse per abbracciare tutto il centrodestra in senso lato. I partiti cristiano democratici, che avevano costituito il nocciolo duro del nostro Gruppo negli anni che seguirono la guerra, rividero la propria filosofia politica per tener conto di un elettorato in evoluzione e il Gruppo crebbe fino a includere i gruppi politici moderati e conservatori dei paesi scandinavi e dell'Europa centrale e orientale. Tra il 1999 e il 2009 il Gruppo cambiò ancora nome, chiamandosi "Gruppo del partito popolare europeo (cristiano democratici) e dei democratici europei".

Nel giugno 2009 tornò a essere il "Gruppo del partito popolare europeo (cristiano democratici)".

La famiglia del PPE ha plasmato la storia dell'integrazione europea. Oggi che l'Europa si trova a confrontarsi con nuove sfide, continuiamo a onorare quell'eredità rimanendo fedeli alle nostre convinzioni: un'Europa unita basata sui valori della dignità umana, della libertà, dei diritti umani, dello Stato di diritto, della solidarietà e della sussidiarietà.

Segretario generale del Gruppo PPE

KAMP, Martin (D)
PEDERSEN, Niels (DK)
WELLE, Klaus (D)
DAVID, Mário (P)
GUCKENBERGER, Gerhard (D)
GUCCIONE, Sergio (I)
BETTAMIO, Giampaolo (I)
DE POI, Alfredo (I) †
FERRAGNI, Arnaldo (I)
LENZ, Carl Otto (D)
OPITZ, Hans Joachim (D)
siccome 01/09/2007
01/01/2004-31/08/2007
09/02/1999-31/12/2003
10/04/1997-07/02/1999
24/01/1991-09/04/1997
15/03/1986-31/12/1990
01/10/1976-31/01/1986
01/12/1972-30/09/1976
01/02/1966-30/11/1972
01/01/1960-31/01/1966
01/01/1954-15/09/1959