il nostro lavoro con i parlamenti nazionali

Il nostro lavoro con i parlamenti nazionali

Ultime news

Enlargement
Notizie
26.06.2017 - 18:22
During the 25th summit of Chairs of EPP-affiliated groups in national parliaments, speakers called on Europe to reach out to all citizens to shape a common parliamentary position on the future of Europe reflection paper presented by the European...
Deputati europei e nazionali del PPE  a confronto sulla globalizzazione
Video
27.06.2017 - 14:06
La UE deve aumentare i propri sforzi per adattarsi alla globalizzazione, rispondendo ai timori degli elettori e creando occupazione sostenibile, dichiarano i deputati  dei parlamenti nazionali e del Parlamento Europeo appartenenti al PPE. Per...
Populism and Brexit, a sign of the times
Video
21.03.2017 - 11:00
Meeting of the Network of National Parliamentarians in charge of European Affairs and Members of the EPP Group in the European Parliament. MEPs and MPs discussed populism and Brexit, focusing on possible answers to serious issues like youth...
Esther De Lange MEP
Notizie
11.11.2016 - 10:54
EPP-affiliated group leaders from the national parliaments met this week to discuss the future of Europe. Just before the American elections, it was clear that traditional parties need to listen better to the concerns of citizens and provide...

Pages

 

Le relazioni tra l'UE e i parlamenti nazionali

EU-National Parliaments

Per la prima volta, il trattato di Lisbona attribuisce ai parlamenti degli Stati membri dell'Unione europea la possibilità di incidere direttamente sui processi decisionali a livello dell'UE. L'obiettivo principale è duplice: rafforzare la legittimazione democratica dell'UE, facendo sì che i rappresentanti democraticamente eletti degli Stati membri partecipino all'elaborazione della normativa UE, e garantire che l'UE intervenga solo nei casi in cui possa rappresentare un valore aggiunto. Di conseguenza, i compiti principali dei parlamenti nazionali consistono nello stimolare il dibattito sui temi europei a livello nazionale e nel farsi custodi del principio di sussidiarietà. Il principio di sussidiarietà garantisce che le decisioni non vengano assunte a livello europeo se possono essere adottate in maniera efficiente a livello regionale o locale (fuorché nei settori di competenza esclusiva dell'UE).

Contatti
Esther de LANGE
Vicepresidente del gruppo PPE
 
Staff
 
 

Il trattato di Lisbona, per la prima volta, riconosce esplicitamente il ruolo dei parlamenti nazionali nell'UE. Secondo l'articolo 12 del trattato sull'Unione europea (TUE), "i parlamenti nazionali contribuiscono attivamente al buon funzionamento dell'Unione". Il ruolo accresciuto dei parlamenti nazionali nel processo decisionale europeo può essere suddiviso in tre categorie:

Informazione – i parlamenti nazionali devono essere informati degli atti legislativi in fase di proposta
Partecipazione attiva – in taluni casi definiti dal trattato, i parlamenti nazionali possono partecipare attivamente ai processi decisionali a livello UE
Obiezione – i parlamenti nazionali hanno il diritto di sollevare obiezioni alle proposte politiche dell'UE e l'UE è tenuta a tenere conto di tali obiezioni. Tali categorie evidenziano l'estrema importanza attribuita a tutti i livelli di coinvolgimento dei parlamenti nazionali nell'elaborazione delle politiche europee.

I cambiamenti introdotti dal trattato di Lisbona offrono ai parlamenti nazionali l'opportunità di aprire nel momento più propizio un dibattito nazionale sulle tematiche europee. Inoltre, consentono ai parlamenti nazionali di valutare il rispetto del principio di sussidiarietà. Nel complesso, ciò si traduce in un coinvolgimento costruttivo nel processo decisionale europeo.

Il Gruppo PPE non ha tardato a riconoscere l'importanza di un dibattito continuo con i parlamenti nazionali e tiene regolari incontri con i parlamentari nazionali eletti nelle liste dei partiti appartenenti alla famiglia del PPE.

Il Gruppo ha creato diverse reti tra i deputati al Parlamento europeo e i parlamentari nazionali aderenti alla famiglia politica del PPE. Tali contatti interparlamentari sono fondamentali per stimolare il dibattito politico sui temi connessi all'Europa in ragione delle diverse dimensioni nazionali. Le riunioni più importanti sono rappresentate dai vertici dei presidenti del gruppo PPE. Il Gruppo organizza inoltre gli incontri della rete dei parlamentari del Gruppo PPE responsabili degli affari europei e della rete dei giovani parlamentari.

 

 

Le iniziative del Gruppo

Vertici dei presidenti del Gruppo PPE
Tali vertici riuniscono tutti i presidenti dei gruppi parlamentari PPE dei parlamenti nazionali dell'UE. Hanno luogo due volte l'anno a Bruxelles per creare una visione comune delle priorità e delle prospettive politiche del Gruppo PPE e per discutere importanti tematiche europee. Il presidente del Parlamento europeo e il presidente della Commissione europea, e i commissari europei se appartenenti alla famiglia del PPE, possono essere invitati a partecipare.
 
Rete per gli affari europei
La EU Affairs Network (rete per gli affari europei) riunisce i deputati al Parlamento europeo del Gruppo PPE e i parlamentari nazionali che sono portavoce dei rispettivi gruppi politici in materia di affari europei, ossia i presidenti o vicepresidenti delle commissioni parlamentari nazionali per gli affari europei oppure i portavoce dei presidenti dei gruppi parlamentari. La rete si riunisce su base regolare. L'obiettivo è discutere i temi politici dell'attualità in maniera più particolareggiata per perfezionare le forme di collaborazione e la comprensione reciproca all'interno del Gruppo PPE.
 
Rete dei giovani parlamentari
La rete dei giovani parlamentari del PPE è composta dai parlamentari nazionali appartenenti alla famiglia politica del PPE e dai deputati al Parlamento europeo del PPE di età inferiore a 36 anni al momento dell'elezione. La rete è coordinata da Pablo Zalba, deputato europeo. L'elenco consta di circa 300 parlamentari nazionali e deputati europei. I giovani deputati discutono importanti sfide strategiche per il futuro.

Continua (EN)

 

 

Le iniziative del Parlamento

Riunioni parlamentari congiunte
Le riunioni parlamentari congiunte vertono su temi politici di ampio respiro e sono organizzate e presiedute congiuntamente dal parlamento del paese che detiene la presidenza di turno dell'UE e dal Parlamento europeo. Molto spesso, i temi degli incontri sono scelti tra le priorità della presidenza dell'UE. Ogni riunione parlamentare congiunta è preceduta da una riunione preparatoria della famiglia politica del PPE.
 
Riunioni di commissione congiunte
Le riunioni di commissione congiunte riguardano temi settoriali. Sono organizzate e presiedute congiuntamente dalla commissione parlamentare competente dello Stato membro che detiene la presidenza di turno dell'UE e dalla commissione competente del Parlamento europeo. Inoltre, le commissioni del Parlamento europeo organizzano audizioni, conferenze o visite tematiche cui sono invitati, laddove pertinente, i rappresentanti dei parlamenti nazionali. La presenza dei responsabili decisionali delle istituzioni nazionali ed europee porta, da un lato, a una migliore cooperazione interistituzionale e, dall'altro, alla creazione di una struttura che favorisce la divulgazione delle informazioni a livello nazionale e locale.
 
COSAC
La Conferenza degli organismi specializzati negli affari comunitari ed europei dei parlamenti dell'Unione europea (COSAC) è una piattaforma per la cooperazione tra le commissioni dei parlamenti nazionali per gli affari europei e i rappresentanti del Parlamento europeo. Si riunisce ogni due anni.
 
Conferenza dei presidenti dei parlamenti dell'UE
Tale conferenza riunisce i presidenti dei parlamenti degli Stati membri dell'UE e il Presidente del Parlamento europeo. In occasione degli incontri annuali, i presidenti discutono le tematiche dell'UE in generale e, in particolare, sulle attività interparlamentari dell'UE.
 
 

Pubblicazioni

Ultime news

CETA
20.09.2017 - 10:42

Europe leads on rules-based trade: CETA comes into force

Following seven years of negotiations, the Comprehensive and Economic Trade Agreement (CETA) will provisionally enter into force tomorrow. "The...
Euro symbol in the magnifying glass
14.09.2017 - 12:41

EPP Group deplores attempts to keep NGO financing secret

In a vote today the EPP Group rejected attempts to keep NGO financing a secret. Hiding behind calls for transparency in this House, the Greens and...
Stato dell'Unione, scandalo fipronil, Turchia, Venezuela
15.09.2017 - 12:47

Stato dell'Unione, scandalo fipronil, Turchia, Venezuela

Durante l'ultima sessione plenaria del Parlamento Europeo il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker ha proposto dei piani per...
Germany Raises Security Level
14.09.2017 - 11:06

Committee on terrorism: new European approach to security

The new European Parliament Committee on Terrorism (TERR), initiated by the EPP Group, met for the first time today. It will have one year to assess...

Questa settimana

25.09.2017 - 29.09.2017
European Ideas Network

EIN: debating the future of common security and stability in the Mediterranean

'Common Security and Stability in the Mediterranean Region' is the main subject of the European Ideas Network's (EIN, the EPP Group's...
Gavel and european union flag

Setting up the European Public Prosecutor’s Office

The proposal to establish a European Public Prosecutor’s Office will be voted on in the Committee on Civil Liberties, Justice and Home Affairs...
Construction worker doing measuring

The Services Package - an alternative to enforcement action?

Services represent two-thirds of the EU economy already and about 90% of job creation - for around 47 million people (22% of the European labour...