Uutiset

Tässä esitetyt mielipiteet ovat ovat kansallisten delegaatioiden näkökantoja, eivätkä aina edusta koko ryhmän mielipiteitä.

Migranti, ricollocamenti Paesi Ue: Pogliese (FI-PPE): "Commissione Europea dia seguito alla risoluzione per prorogare le misure di ricollocazione dall'Italia e dalla Grecia"

7.7.2017 - 13:45
Joint Operation Triton 2015 - Search and Rescue by Belgian navy

“Il 26 settembre, giorno in cui scadrà il Piano dei ricollocamenti, si avvicina ma nulla, o quasi, accade sul fronte dei ricollocamenti nei paesi Ue dei richiedenti asilo in Italia e Grecia”: è quanto afferma l’europarlamentare dei Forza Italia, on. Salvo Pogliese, componente sostituto della ‘Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni -  Libe’.

“Eppure una Risoluzione del Parlamento europeo votata il 18 maggio, dopo il fallimento del piano,  esorta gli Stati membri ad adempiere ai loro obblighi e a ricollocare sistematicamente i richiedenti asilo dalla Grecia e dall'Italia, fino a quando tutti i soggetti ammissibili non saranno stati ricollocati in modo efficace” prosegue l’europarlamentare del Ppe.

Al 9 giugno scorso, gli Stati membri della Ue hanno ricollocato solamente 20.869 persone  a fronte delle 160 mila ricollocazioni previste: appena il 13,04 %!

“La Risoluzione sottolinea che gli obblighi giuridici degli Stati membri non debbano venire meno dopo il 26 settembre 2017 e che gli Stati membri sono tenuti, anche dopo questa data, a trasferire tutti i richiedenti ammissibili giunti fino a quel momento: un passaggio fondamentale per dare un senso ad un piano che ha fatto acqua da tutte le parti” sostiene l’on. Pogliese.

Il Consiglio si è impegnato a raggiungere il traguardo di 160.000 ricollocazioni, obiettivo oggi assai distante, per la verità.

“Il Parlamento europeo, con la risoluzione, ha invitato la Commissione a proporre la proroga delle misure di ricollocazione fino all'adozione della rifusione del regolamento Dublino, ma ci chiediamo come la Commissione intenda dare seguito alla Risoluzione del 18 maggio 2017, in particolare con riferimento alla proroga delle misure di ricollocazione dall’Italia e dalla Grecia, e con quali modalità e con quali tempistiche la proroga dovrebbe concretizzarsi” chiede l’on. Salvo Pogliese primo firmatario di una interrogazione cofirmata dai colleghi Alessandra Mussolini, Barbara Matera, Elisabetta Gardini, Stefano Maullu.

“Penso che la Commissione debba intervenire sugli Stati membri inadempienti, anche con l’apertura della procedura di infrazione: Italia e Grecia non possono continuare ad essere zone di frontiera oltre che di indiscriminata permanenza” chiude Pogliese.

Asiaa käsittelevät parlamentin jäsenet
Improving the emergency services for EU citizens
18.10.2017 - 16:30

Improving the emergency services for EU citizens

The EPP Group hosted a cross-party event in the European Parliament in Brussels at which MEPs met representatives from the emergency services from...
Tax Haven
18.10.2017 - 10:46

Panama Papers: only more cooperation can prevent tax evasion

Caruana Galizia's murder shows the enormous quagmire of money laundering, corruption and tax evasion "Only much stronger cooperation both...
Daphne Caruana Galizia
17.10.2017 - 15:25

Daphne Caruana Galizia: EPP Group calls for full inquiry

"The murder of prominent investigative journalist Daphne Caruana Galizia in Malta is tragic proof that the concerns regarding the...
worker
16.10.2017 - 17:51

Breakthrough in EU legislation on posting of workers

“Today, after 18 months of intensive negotiations, we have set up a common position on the posting of workers with clear rights for the more...

Viikon kohokohdat

16.10.2017. - 20.10.2017.
Group portrait of industry workers

Towards better protection for posted workers

Members of the Employment Committee on Monday will vote on the revision of the Posting of Workers Directive spearheaded by Elisabeth Morin-Chartier...
Syrian Refugees

Solidarity and flexibility should be core in granting asylum

The reform of the Dublin System which sets the rules for granting asylum in Member States will be voted on by the Civil Liberties Committee on...
Travel

New system to strengthen Europe's border security

The Civil Liberties Committee will vote on Thursday on 'Establishing a European Travel Information and Authorisation System' (ETIAS),...