Uutiset

Tässä esitetyt mielipiteet ovat ovat kansallisten delegaatioiden näkökantoja, eivätkä aina edusta koko ryhmän mielipiteitä.

Migranti, ricollocamenti Paesi Ue: Pogliese (FI-PPE): "Commissione Europea dia seguito alla risoluzione per prorogare le misure di ricollocazione dall'Italia e dalla Grecia"

7.7.2017 - 13:45
Joint Operation Triton 2015 - Search and Rescue by Belgian navy

“Il 26 settembre, giorno in cui scadrà il Piano dei ricollocamenti, si avvicina ma nulla, o quasi, accade sul fronte dei ricollocamenti nei paesi Ue dei richiedenti asilo in Italia e Grecia”: è quanto afferma l’europarlamentare dei Forza Italia, on. Salvo Pogliese, componente sostituto della ‘Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni -  Libe’.

“Eppure una Risoluzione del Parlamento europeo votata il 18 maggio, dopo il fallimento del piano,  esorta gli Stati membri ad adempiere ai loro obblighi e a ricollocare sistematicamente i richiedenti asilo dalla Grecia e dall'Italia, fino a quando tutti i soggetti ammissibili non saranno stati ricollocati in modo efficace” prosegue l’europarlamentare del Ppe.

Al 9 giugno scorso, gli Stati membri della Ue hanno ricollocato solamente 20.869 persone  a fronte delle 160 mila ricollocazioni previste: appena il 13,04 %!

“La Risoluzione sottolinea che gli obblighi giuridici degli Stati membri non debbano venire meno dopo il 26 settembre 2017 e che gli Stati membri sono tenuti, anche dopo questa data, a trasferire tutti i richiedenti ammissibili giunti fino a quel momento: un passaggio fondamentale per dare un senso ad un piano che ha fatto acqua da tutte le parti” sostiene l’on. Pogliese.

Il Consiglio si è impegnato a raggiungere il traguardo di 160.000 ricollocazioni, obiettivo oggi assai distante, per la verità.

“Il Parlamento europeo, con la risoluzione, ha invitato la Commissione a proporre la proroga delle misure di ricollocazione fino all'adozione della rifusione del regolamento Dublino, ma ci chiediamo come la Commissione intenda dare seguito alla Risoluzione del 18 maggio 2017, in particolare con riferimento alla proroga delle misure di ricollocazione dall’Italia e dalla Grecia, e con quali modalità e con quali tempistiche la proroga dovrebbe concretizzarsi” chiede l’on. Salvo Pogliese primo firmatario di una interrogazione cofirmata dai colleghi Alessandra Mussolini, Barbara Matera, Elisabetta Gardini, Stefano Maullu.

“Penso che la Commissione debba intervenire sugli Stati membri inadempienti, anche con l’apertura della procedura di infrazione: Italia e Grecia non possono continuare ad essere zone di frontiera oltre che di indiscriminata permanenza” chiude Pogliese.

Asiaa käsittelevät parlamentin jäsenet
Copyright matters
20.6.2018 - 10:30

Copyright matters

Person voting
20.6.2018 - 10:22

Judicial power must be impartial and independent

Sandra Kalniete MEP, Chairwoman of the EPP Group Working Group on Foreign Affairs, and Cristian Preda MEP, EPP Group Spokesman in the Committee on...
Statistics, Finance, Stock Exchange and Accounting
20.6.2018 - 8:58

The deal will give us a modern and flexible Energy Union

“We managed to strike a good deal which will put the EU on track towards realising the Energy Union and building the European energy markets on...
Energy
19.6.2018 - 20:47

Sensible agreement on energy efficiency

“The agreement to aim for an EU-wide non-binding energy savings goal of 32.5 percent by 2030 is very ambitious and will take a lot of effort to...

Viikon kohokohdat

18.6.2018. - 22.6.2018.
photo of application icons

Copyright in the Digital Single Market

On Wednesday 20 June, Members of the Legal Affairs Committee will vote on the long-awaited Copyright Directive. The EPP Group seeks a balance between...
Anaconda, polish helicopters

€500 million towards stronger EU defence

An increase in cooperation in the defence industry and strengthening the competitiveness of the EU defence industry are core priorities. On Tuesday,...
Cow

Veterinary medicinal products

On Wednesday, the Environment Committee will confirm the agreement on veterinary medicinal products reached between the European Parliament,...